AL MASSIMO DELLE ENERGIE CON LA GIUSTA COLAZIONE !

AL MASSIMO DELLE ENERGIE CON LA GIUSTA COLAZIONE !

Ti capita spesso di sentirti assonnato, gonfio, con poche energie e lucidità durante la giornata ? Il primo fattore da indagare è proprio la colazione! Ti aiuterò a scoprire perché

Cosa significa colazione? Dall’inglese breakfast significa proprio rompere il digiuno (break the fast).

Durante la notte il corpo rilascia le riserve endogene (soprattutto zuccheri e grassi) per soddisfare le richieste energetiche. I livelli ematici di glucosio devono essere mantenuti per permettere, in particolare, la funzione cerebrale, così l’organismo risponde in maniera coordinata e tessuto specifica per regolare l’approvvigionamento e l’utilizzo delle scorte di energia.

Uscendo da un periodo di 7-9 ore di digiuno notturno, il nostro corpo inizia a produrre vari ormoni ed enzimi che ci preparano alla colazione.

E da qui in poi, quello che sceglieremo sarà cruciale se vogliamo influenzare la nostra giornata positivamente e quindi essere attivi, vitali, lucidi e motivati! E’ proprio così, scegliere la giusta colazione e le giuste calorie determineranno l’andamento di tutta la tua giornata!

Perché?

Dagli alimenti che scegliamo per la nostra colazione avviene la biosintesi di nuovi trasmettitori che inizia da precursori (nutrienti all’interno dei cibi) che vengono assorbiti dal sistema ematico e attivamente trasportati nella cellula nervosa. Successivamente si ha l’azione di uno o più sistemi enzimatici che trasformano i prodotti di partenza (nutrienti all’interno dei cibi) nel mediatore (neurotrasmettitore).

Con la prima colazione vengono prodotti dei segnali (neurotrasmettitori e ormoni) che possono farci sentire leggeri ed energici oppure stanchi e pesanti

Se la tua colazione contiene molti zuccheri/carboidrati e grassi “cattivi” (es. brioche, cappuccino, cereali zuccherati, merendine, succhi di frutta, dolci ecc) il tuo corpo riceverà una dose molto grande di glucosio e triptofano e di conseguenza saranno prodotte grandi quantità di insulina e serotonina e altre sostanze  che ti faranno sentire affaticato, rilassato, probabilmente avrai anche un calo dell’attenzione, della motivazione, poca lucidità e sonnolenza. Penso che vorresti evitarlo prima di una giornata di lavoro, o sbaglio?

 

Invece, se la tua colazione sarà composta da vegetali proteine e grassi “buoni” (avocado, frutta secca e fresca proteine di alto valore biologico come uova) il tuo corpo riceverà aminoacidi essenziali, colina, vitamine, antiossidanti ed altre sostanze che produrranno segnali cellulari come dopamina e acetilcolina ecc. con conseguente aumento dell’attenzione, energie, motivazione e memoria, e inoltre ti sentirai leggiero e vitale!

Per riassumere, una giusta colazione deve:
1) saziarci, 2) stabilizzare i livelli di glucosio ematico, 3) fornire preziose energie 4) possedere tutti i nutrienti per produrre sostanze preziose per il corpo e per la mente

Questo ci preparerà per una giornata al pieno delle energie come veri e propri guerrieri , tenendo a bada le voglie, ottimizzando i livelli di zuccheri nel sangue, garantendo un’elevata lucidità mentale e contribuendo a mantenere un grande equilibrio emotivo !

Se vogliamo personalizzare ulteriormente potremmo aggiungere che una fonte di carboidrati amidacei durante il pasto può essere aggiunta per coloro che hanno bisogno di carboidrati aggiuntivi a colazione (lavori pesanti o molto sport) . Per la maggior parte delle persone , una fonte proteica e di grassi di qualità, in aggiunta ad una fonte vegetale è più che sufficiente per una colazione soprattutto se passerai una giornata in ufficio!

 

Bibliografia

  • I recettori dei neurotrasmettitiori , Un’introduzione per la chimica farmaceutica Carlo Melchiorre
  • Biochimica medica Silprandi e Tettamanti Piccin
  • Cognitive and Mood Effects of a Nutrient Enriched Breakfast Bar in Healthy Adults: A Randomised, Double-Blind, Placebo-Controlled, Parallel Groups Study David O Kennedy 1, Emma L Wightman ; Nutrients 2017
  • Carbohydrates, Tryptophan, and Behavior: A Methodological Review(Review)
    Spring, B., Chiodo, J., Bowen, D.J.
  • A Role for Phasic Dopamine Release within the Nucleus Accumbens in Encoding Aversion: A Review of the Neurochemical Literature
    Jennifer M. Wenzel†, Noah A. Rauscher§ et al
  • Prefrontal/accumbal catecholamine system processes high motivational salience
    Stefano Puglisi-Allegra and Rossella Ventura
  • Basic and modern concepts on cholinergic receptor: A review
  • Prashant Tiwari, Shubhangi Dwivedi

Leave a Comment

Name*

Email* (never published)

Website